Riconoscere i reati di frode informatica

Date di inzio corso:

Descrizione

La frode informatica è un particolare tipo di truffa che consiste nel fatto di chi, alterando il funzionamento di un sistema informatico o telematico, oppure intervenendo senza diritto su dati, informazioni o programmi contenuti in un sistema del genere, procura a sé o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno.

Il reato di frode informatica include tutte quelle condotte che, modificando il regolare svolgimento di un processo di elaborazione o di trasmissione di dati, ovvero interferendo in qualsiasi modo nella trasmissione degli stessi, arrecano un danno al fine di ottenerne un profitto. Il reato di frode informatica è una particolare tipologia di truffa sanzionata nel nostro ordinamento dall’art. 640-ter del Codice penale:

Chiunque, alterando in qualsiasi modo il funzionamento di un sistema informatico o telematico o intervenendo senza diritto con qualsiasi modalità su dati, informazioni o programmi contenuti in un sistema informatico o telematico o ad esso pertinenti, procura a sé o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 51 a euro 1.032.

La pena è della reclusione da uno a cinque anni e della multa da trecentonove euro a millecinquecentoquarantanove euro se ricorre una delle circostanze previste dal numero del secondo comma dell’articolo 640, ovvero se il fatto è commesso con abuso della qualità di operatore del sistema.

La pena è della reclusione da due a sei anni e della multa da euro 600 a euro 3.000 se il fatto è commesso con furto o indebito utilizzo dell’identità digitale in danno di uno o più soggetti.

Il delitto è punibile a querela della persona offesa, salvo che ricorra taluna delle circostanze di cui al secondo e terzo comma o taluna delle circostanze previste dall’articolo 61, primo comma, numero 5, limitatamente all’aver approfittato di circostanze di persona, anche in riferimento all’età, e numero 7.

Art. 640-ter c.p.

È un delitto comune e non qualificato, che può essere commesso da chiunque.

La differenza rispetto alla truffa si sostanzia nel fatto che la truffa, sotto il profilo causale, è diretta ad ingenerare un errore nella vittima, mentre la frode informatica richiede un intervento del soggetto agente sul sistema.

Tali attività criminose possono avvenire in diversi modi, ma attraverso il corso Emmess affronteremo le tematiche principali dell’argomento imparando ad individuarle e, ove possibile, prevenirle.

 

Contenuti

 

  • Riconoscere e saper affrontare le più comuni frodi informatiche
  • Riconoscere e saper affrontare le più comuni casistiche di falsificazioni
  • Integrità dei dati e dei sistemi informatici; gestione del dato per mantenere la riservatezza dei dati e delle comunicazioni informatiche
  • Cybercrime e responsabilità degli enti: rischi penali e 231
  • Compliance e privacy
  • introduzione al risk based approach ed i relativi nodi cruciali da stabilire
  • Cyberriciclaggio

Dettagli corso

A CHI E' RIVOLTO

Professionisti dell'area aziendale legal, IT

Sorry, this event is expired and no longer available.

Info Corso

Costo

Corso a Milano: 120,00
Webinar: 120,00

Sede

Milano
Webinar

Date corso

    Condividi questo corso
    AGGIUNGI AL TUO CALENDARIO
    Carrello